Navigazione – Mappa del sito

HomeNuméros45Corpi politiciRaccontare il disagio psichico. R...

Corpi politici

Raccontare il disagio psichico. Riflessioni preliminari su quattro romanzi italiani

Roberto Lapia
p. 115-126

Abstract

Negli ultimi anni numerosi autori italiani contemporanei, attraverso la parola letteraria, hanno tentato di esternalizzare la condizione di soggetti colpiti da disturbi psichici, mettendo in luce, attraverso le loro esperienze personali, le caratteristiche odierne di quei disagi nell’ottica della società italiana contemporanea. Questo articolo intende dunque soffermarsi sull’importanza e sulla difficoltà insita in questo gesto – che è anche politico – di presa della parola di cui si fanno portatori tra gli altri Andrea Pomella, Simona Vinci, Violetta Bellocchio e Fuani Marino.

Torna su

Note dell’autore

Una versione più breve di questo articolo è apparsa il 9 marzo 2021 sulla rivista on line Le Parole e le Cose. Letteratura e realtà (https://www.leparoleelecose.it/?p=40634)

Estratto del testo

Questo documento sarà pubblicato online con testo integrale in décembre 2024.

Anteprima del testo

Questa riflessione critica, che non pretende di essere esaustiva ma intende mettere in campo una serie di problematiche riguardanti il modo in cui la letteratura si fa carico del disagio psichico o del disturbo mentale, prende le mosse da un assunto ormai acquisito: le trasformazioni sociali ed economiche che hanno sconvolto le odierne società occidentali sono fonte di un forte incremento del numero di persone che soffrono di disturbi psichici, in particolare di depressione. Con questo non si vuole affermare che ogni singolo caso di disturbo debba essere ricondotto a cause di ordine politico e/o economico, sarebbe semplicistico e fuorviante. Tuttavia, come afferma il pluricitato Mark Fisher, è altrettanto semplicistico asserire, così come sostengono gli approcci dominanti alla depressione, che occorre sempre cercarne le radici “nella chimica individuale del singolo cervello o nelle esperienze vissute durante la prima infanzia”. In effetti, che il fenomeno del disagio psichico abbia ...

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Roberto Lapia, «Raccontare il disagio psichico. Riflessioni preliminari su quattro romanzi italiani»Narrativa, 45 | 2023, 115-126.

Notizia bibliografica digitale

Roberto Lapia, «Raccontare il disagio psichico. Riflessioni preliminari su quattro romanzi italiani»Narrativa [Online], 45 | 2023, online dal 01 décembre 2024, consultato il 21 juin 2024. URL: http://0-journals-openedition-org.catalogue.libraries.london.ac.uk/narrativa/2676; DOI: https://0-doi-org.catalogue.libraries.london.ac.uk/10.4000/narrativa.2676

Torna su

Autore

Roberto Lapia

CRIX (Centre de Recherches Italiennes),
Université Paris Nanterre

Articoli dello stesso autore

Torna su

Diritti d’autore

CC-BY-4.0

Solamente il testo è utilizzabile con licenza CC BY 4.0. Salvo diversa indicazione, per tutti agli altri elementi (illustrazioni, allegati importati) la copia non è autorizzata ("Tutti i diritti riservati").

Torna su
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search