Navigazione – Mappa del sito

HomeNuméros45Corpi politiciForme di resistenza “obliqua” nei...

Corpi politici

Forme di resistenza “obliqua” nei segnali ecosemiotici. Cinema naturale di Gianni Celati

Sara Massafra
p. 101-113

Abstract

In questo contributo si intende utilizzare l’approccio ecosemiotico per comprendere il processo di relazione con il paesaggio che ha luogo in Cinema naturale (2001) di Gianni Celati. L’impegno di Celati si definisce come un nuovo atteggiamento di apertura verso la percezione del dato esterno e dell’alterità che si realizza attraverso la narrazione.

Torna su

Estratto del testo

Questo documento sarà pubblicato online con testo integrale in décembre 2024.

Indice

L’opera di Gianni Celati nel contesto delle Environmental
Humanities: un approccio metodologico
Verso una lettura ecosemiotica della scrittura di Celati
Il paesaggio di Gianni Celati: una ri-semantizzazione del territorio italiano
L’ecosemiotica come modello di indagine al testo: uno sguardo su Cinema naturale
Scrittura come dialogo con l’altro: una forma di resistenza obliqua

Anteprima del testo

L’opera di Gianni Celati nel contesto delle Environmental
Humanities: un approccio metodologico

Questo articolo indaga come le Environmental Humanities possono essere utilizzate per un’analisi delle opere di Gianni Celati, considerando la raccolta di racconti Cinema naturale alla luce di alcune riflessioni critiche contenute in Conversazione del vento volatore. Gianni Celati, scrittore, traduttore e saggista è stato uno dei più importanti autori della letteratura italiana contemporanea. Se le sue prime opere narrative riflettevano lo sperimentalismo linguistico proprio della neoavanguardia della fine degli anni Sessanta, in seguito la sua scrittura si è avvicinata più al minimalismo formale mettendo in luce le contraddizioni della società italiana contemporanea nel contesto del postmodernismo.

L’impegno di Celati è rivolto verso una nuova percezione del reale che si realizza tramite la narrazione, ma che si configura come una tensione continua nel diramarsi oltre la pagina scritta. I...

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Sara Massafra, «Forme di resistenza “obliqua” nei segnali ecosemiotici. Cinema naturale di Gianni Celati»Narrativa, 45 | 2023, 101-113.

Notizia bibliografica digitale

Sara Massafra, «Forme di resistenza “obliqua” nei segnali ecosemiotici. Cinema naturale di Gianni Celati»Narrativa [Online], 45 | 2023, online dal 01 décembre 2024, consultato il 20 juin 2024. URL: http://0-journals-openedition-org.catalogue.libraries.london.ac.uk/narrativa/2668; DOI: https://0-doi-org.catalogue.libraries.london.ac.uk/10.4000/narrativa.2668

Torna su

Autore

Sara Massafra

University of Massachusetts, Boston

Torna su

Diritti d’autore

CC-BY-4.0

Solamente il testo è utilizzabile con licenza CC BY 4.0. Salvo diversa indicazione, per tutti agli altri elementi (illustrazioni, allegati importati) la copia non è autorizzata ("Tutti i diritti riservati").

Torna su
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search