Navigazione – Mappa del sito

HomeNuméros45Corpi politiciLuigi Di Ruscio e l’aggiornamento...

Abstract

L’articolo mette a confronto la poetica di Luigi Di Ruscio (1930-2011) con alcune istanze della “sociologia sacra” francese, da Georges Bataille a Michel Leiris. Temi ricorrenti e forme compositive negli scritti del poeta fermano vengono avvicinati a quanto Bataille e i suoi sodali, durante le sedute del Collège de Sociologie (1937-1939), chiamavano “sacro sinistro”, vale a dire l’esistenza di oggetti “sacri” perché interdetti, limitati, cause di divieti e proibizioni. Attraverso metonimie e metamorfosi animali, Di Ruscio consegna un manuale per il recupero – materiale, immanente – del valore d’uso del sacro sinistro, che costantemente riaggiornato può giocare un ruolo attivo nella dialettica più ampia della vita dominata.

Torna su

Estratto del testo

Questo documento sarà pubblicato online con testo integrale in décembre 2024.

Indice

Fortini e le aree depresse
Bataille e la migrazione destra-sinistra
Il caso dei gatti
Infanzia sinistra
Strazio via lapsus

Anteprima del testo

Fortini e le aree depresse

Nella quarta di copertina di Non possiamo abituarci a morire, uscito in cinquecento copie nel 1953 per Schwarz, Luigi Di Ruscio da Fermo, ventitré anni, guarda il lettore col sopracciglio alzato, i capelli folti come li avrà sempre, uno sguardo trasparente. Appena sotto è detta la data di nascita, 27 gennaio 1930. E che “ha frequentato la scuola sino alla quinta elementare. Fa il manovale, il fotografo ecc. Ha cominciato a scrivere poesie nei primi mesi del 1950. Nel ’53 è stato segnalato alle Olimpiadi della Cultura e al premio ‘Pattuglia’”.

La prefazione di due pagine è firmata da Franco Fortini, primo di una serie breve ma nobilissima di garanti del poeta piceno: Salvatore Quasimodo, Eugenio De Signoribus, Francesco Leonetti. Fortini mette in guardia dal “ricatto sentimentale” di chi propone una sorta di rendita di posizione in virtù dei soli contenuti del poetato. Che basti parlare cioè di certi argomenti – l’inumanità e l’ingiustizia della “struttura” –...

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Massimo Palma, «Luigi Di Ruscio e l’aggiornamento del sacro a sinistra»Narrativa, 45 | 2023, 55-69.

Notizia bibliografica digitale

Massimo Palma, «Luigi Di Ruscio e l’aggiornamento del sacro a sinistra»Narrativa [Online], 45 | 2023, online dal 01 décembre 2024, consultato il 14 juin 2024. URL: http://0-journals-openedition-org.catalogue.libraries.london.ac.uk/narrativa/2659; DOI: https://0-doi-org.catalogue.libraries.london.ac.uk/10.4000/narrativa.2659

Torna su

Autore

Massimo Palma

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

Torna su

Diritti d’autore

CC-BY-4.0

Solamente il testo è utilizzabile con licenza CC BY 4.0. Salvo diversa indicazione, per tutti agli altri elementi (illustrazioni, allegati importati) la copia non è autorizzata ("Tutti i diritti riservati").

Torna su
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search